Tito Boeri ospite il 14 giugno all’Accademia Peloritana dell’UniMe per parlare di “Populismo e stato sociale”

Hits: 97

Appuntamento con la Rassegna “Leggere il Presente”, organizzata dall’Ateneo in collaborazione con Taobuk.

Venerdì 14 giugno, alle ore 10.30, inoltre, l’Accademia Perloritana dei Pericolanti, ospiterà l’economista e accademico italiano Tito Boeri il quale parlerà di “Populismo e stato sociale”, un manuale in cui, vengono esaminate le ragioni della resurrezione del populismo e viene esposta la tesi secondo cui sia meglio affrontare i problemi alla radice di questa riesplosione, piuttosto che cercare di inseguire chi cavalca l’onda di ritorno. Le problematiche a cui Boeri fa riferimento sono: la disuguaglianza, terreno fertile per la crescita della rabbia populistica, il rapporto vecchi-giovani e l’affievolirsi della mobilità sociale.
Professore ordinario di economia del lavoro, Boeri svolge le proprie attività di ricerca presso l’IGIER dell’Università Bocconi. E’ stato Direttore della Fondazione Roberto Debenedetti, istituzione volta a promuovere la ricerca nel campo della riforma dei sistemi di welfare e mercato del lavoro in Europa. E’ stato, inoltre, Presidente dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale dal 24 dicembre 2014 al 16 febbraio 2019. Attualmente, collabora con il quotidiano la Repubblica. Tra i volumi dell’economista italiano figurano anche “La crisi non è uguale per tutti” (Rizzoli 2009), “Le riforme a costo zero. Dieci proposte per tornare a crescere” (con Pietro Garibaldi, Chiare Lettere 2011), “Parlerò solo di calcio” (il Mulino 2012).