“Malattie respiratorie: è tempo di cambiare” convegno il 3 e 4 Aprile all’Hotel Terre di Eolo di Patti

Hits: 128

Il Convegno vuole essere un momento di crescita culturale attraverso lo scambio di conoscenze, esperienze e di confronto tra Pneumologi esperti in aree di specifico interesse, specialisti di altre Discipline con temi di forte correlazione interdisciplinare e medici del Territorio. Nell’ambito delle sessioni del Congresso si affronteranno le problematiche più attuali delle patologie respiratorie di interesse sociale, Asma e BPCO, con particolare attenzione alle nuove strategie terapeutiche per orientarsi in maniera sempre più appropriata, ma sarà dato ampio spazio a temi di crescente interesse sotto il profilo epidemiologico ed organizzativo. Sarà affrontato il tema delle patologie ostruttive nel sonno per sottolinearne le complicanze e le correlazioni con altri quadri di questa patologia che colpisce in Italia almeno due milioni di persone con costi sociali e sanitari molto elevati, alle possibilità diagnostiche e terapeutiche più attuali. In particolare saranno dedicate alcune relazioni per fare il punto sulle più importanti “malattie rare polmonari”, fibrosi polmonare idiopatica, ipertensione polmonare e deficit di alfa1-antitripsina per delineare una panoramica sullo stato dell’arte e sulla gestione complessiva, stante gli aspetti regolatori, ai costi sanitari ed ai relativi problemi di sostenibilità ed alle nuove frontiere dell’innovazione. Sarà inoltre dedicata una sessione ai colleghi specialisti internisti per valutare l’approccio ai problemi respiratori più complessi ed in particolare gli aspetti relativi alle comorbidità ed alla conseguenziale complessità terapeutica, soprattutto nella popolazione più anziana. Nell’ultima sessione sarà dato spazio alla Medicina del territorio per ascoltare le loro difficoltà nella gestione delle patologie respiratorie più comuni e raccogliere suggerimenti per promuovere la stesura di percorsi diagnostico-terapeutici e costruire sistemi di rete-patologia. Le attuali raccomandazioni/linee guida ed i continui progressi scientifici e tecnologici nella diagnostica e nella terapia, inducono senz’altro ad un continuo aggiornamento con approfondimenti teorici e pratici nella gestione ottimale delle malattie respiratorie. L’auspicio è quindi che questa iniziativa di formazione e aggiornamento, oltre a favorire una conoscenza più approfondita riguardo ad alcune malattie broncopolmonari, possa fornire indicazioni più chiare e orientamenti concreti con l’obiettivo di contribuire a migliorare la qualità e l’appropriatezza dei trattamenti nell’ambito della Medicina Respiratoria, convinto oltremodo dei vantaggi derivanti da una visione multidisciplinare per un approccio integrato al fine di utilizzare linguaggi adattabili ai diversi destinatari, aggregare esperienze e favorire un processo di scambio e apprendimento, incentivare attività di sviluppo collaborativo coerentemente alle competenze specifiche.