Emergenza SarS-CoV2, l’ASP di Messina si dota di Centrale Operativa e aumenta il numero di Unità Speciali a disposizione della popolazione scolastica

Hits: 194

Preso atto dell’aumento dei contagi da infezione SarS-CoV2  l’A.S.P. di Messina ha aumentato il numero delle Unità Speciali di Continuità Assistenziali (USCA) ai sensi della nota Assessoriale n.4 1168 del 24/09/2020 e della successiva nota aziendale n. 1111901  del 1/10/20, con la trasformazione delle quattro unità turistiche in Unità speciali di ambito, portando così il totale del numero a tredici Unità in tutta la provincia.Le 13 USCA sono dotate di macchina con autista per raggiungere i soggetti positivi al loro domicilio e sono composte da Medico, Infermiere e Operatore S.S.; svolgeranno la loro attività dalle ore 08-20 sette giorni settimanali su sette.Le nuove quattro unità destinate a fronteggiare l’emergenza nelle scuole sono suddivise ai fini di servire il territorio in maniera capillare, prevedendo ambiti Territoriali USCA con competenza sovradistrettuale:
USCA   IONICA   presso la sede di Taormina con competenza Distretto di Taormina con estensione sino a Scaletta Zanclea.
USCA   PELORITANA  presso  la sede di Messina con competenza sul Distretto di Messina
USCA   LONGANO  presso la sede di Barcellona con competenza sul Distretto di Lipari, Barcellona e MilazzoUSCA   NEBRODI presso la sede di S.Agata Militello con competenza sul Distretto di S.Agata Militello, Patti e Mistretta.“Condividiamo l’alto livello di allerta disposto dal Presidente Musumeci e dall’Assessore Razza – dice il Direttore Generale Paolo La Paglia – e rivolgendo l’attenzione ai contagi nelle scuole, disponendo una centrale operativa a Messina presso il “Palazzo Satellite” di Piazza della Repubblica raggiungibile da tutta la provincia all’indirizzo mail: scuola@asp.messina.it; la “Centrale Operativa USCA” sarà attiva da lunedì al sabato dalle ore 08,00 alle 20,00.Domani presso il Comune di Galati Mamertino convergeranno alcune USCA dell’ASP di Messina per effettuare contemporaneamente oltre 500 tamponi vista l’emergenza determinata da un vasto focolaio.