Il 23 febbraio al Palacultura focus sulla celiachia

Hits: 144

Si svolgerà al Palacultura il 23 febbraio un convegno promosso dall’Associazione Italiana Celiachia dal titolo “Protocollo di diagnosi e follow up”; responsabile scientifico Antonio Carroccio. La diagnosi di celiachia impone alla persona di affrontare importanti cambiamenti nello stile alimentare e di vita, generando un impatto profondo sulle dimensioni emotive e personali come in quelle relazionali e sociali: il lavoro, i rapporti con gli altri e una diversa percezione di sé. Le abitudini alimentari, acquisite dall’infanzia, dovranno essere ristrutturate e il regime ‘gluten-free’ dovrà essere riequilibrato e mantenuto per tutta la vita.

La psicologia da anni si interessa a studiare le variabili che possono interferire con l’alimentazione e fra queste le emozioni hanno un ruolo primario, quelle emozioni che sfuggono al controllo razionale, difficili da gestire, che, se non affrontate, rendono difficoltoso l’adattamento alla nuova condizione di vita.

Scopo e finalità del convegno nascono da un progetto che vede l’organizzazione di corsi paralleli su tutto il territorio Nazionale con l’obiettivo di:
1. Migliorare la conoscenza sulle linee guida per la diagnosi e follow up di celiachia e sui livelli essenziali di assistenza per questa condizione;
2. Incrementare la percentuale di pazienti diagnosticati rispetto agli attesi, ora ferma al 30%;
3. Aumentare il numero dei Medici formati da AIC.

L’evento formativo è destinato ad un massimo di 100 partecipanti ed è rivolto alle figure professionali di MEDICO CHIRURGO (discipline di: Allergologia ed Immunologia Clinica – Anatomia Patologica – Dermatologia e Venereologia – Endocrinologia – Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica – Gastroenterologia – Genetica Medica – Ginecologia e Ostetricia – Medicina Generale – Medicina Interna – Neurologia – Oncologia – Pediatria – Reumatologia – Scienza dell’Alimentazione) DIETISTA, PSICOLOGO e di BIOLOGOche intende aggiornare e sviluppare in modo concreto e significativo, le competenze necessarie.

 

LINK DI APPROFONDIMENTO
– Il programma
– La scheda di iscrizione