L’editoriale: un 2019 pieno di Messina Medica 2.0

Hits: 125

DI SALVATORE ROTONDO
Indice di digitalizzazione dell’economia e della società (DESI) Ranking 2018

E’ ormai risaputa la cronica carenza di informazione da parte degli italiani che non desiderano colmare queste loro lacune neppure cercando su internet, in quanto tra gli ultimi in Europa per lettura di notizie in rete (link).

Dall’interpretazione dei dati sembrerebbe che i cittadini italiani abbiano perso progressivamente la capacità di confrontarsi con i fatti e con i dati in rete. Tutto questo viene a strutturarsi su una situazione di base legata ad una manca abitudine di lettura di quotidiani sia su carta che digitali (http://www.censis.it/7?shadow_comunicato_stampa=121128) unitamente a una sempre minore quota di persone amanti dei libri (link).

Tutto questo denota lo scoraggiante sospetto che sempre meno italiani sono disposti a fare la fatica di scegliere e riscontrare le fonti di informazione attraverso l’applicazione di un pensiero critico. A ciò fa seguito una progressiva perdita della fiducia nella società e nel prossimo.

Il pianeta informazione sembra essersi ridotto a una comunicazione urlata con conseguente disorientamento del pubblico e suo coinvolgimento in questo mondo artificiale privo di serenità. Basti pensare a come vengono letti i telegiornali o seguire per qualche minuto i frequenti litigi dei talk show dove a cantanti, attricette o subrettine del varietà viene riconosciuta l’autorità di opinion leader. Dove un certo tipo di emozioni negative rappresentano l’unico strumento di ammiccante comunicazione finalizzata alla cattura dell’attenzione di un pubblico frastornato.

In controtendenza Messina Medica 2.0 ha dato prova fin dai primi mesi della sua nascita di volere catturare l’attenzione del pubblico attraverso una corretta comunicazione mediata da notizie interessanti, verificate e attendibili e un linguaggio semplice, chiaro e diretto. Percorrendo strade fatte da informazione medica, di atti legislativi, decreti, comunicazioni sindacali, linee guida e soprattutto cultura fine a se stesa.

Per far sì che la comunicazione attivata rifletta pienamente lo spirito dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Messina la nuova testata on line si è data come mission quella della divulgazione in medicina e sanità con l’obiettivo di prestare un servizio positivo ai cittadini, alle istituzioni e alla classe medica tutta con modalità particolarmente gradevoli nella grafica e nell’esposizione.

Auguri di un Felice 2019 dalla redazione di Messina Medica 2.0