La testata digitale dell'OMCeO Messina
 
Questioni di lingua: sesto appuntamento

Questioni di lingua: sesto appuntamento

Visits: 360

di carmelo micalizzi

 

Sugli etnici e sui cognomi peloritani di origine greca

 

Capo Peloro

Riguardo i cognomi del territorio peloritano di origine tardo greca e bizantina, particolare attenzione è da riservare agli etnici, categoria di cognomi la cui radice rimanda al luogo di origine. Vi si compendiano cognomi con il suffisso in –iti, tra i quali Caminiti, Mammoliti, Militi, Minniti, Misiti, Panassiti, Parafioriti, Passaniti, Politi, Schifilliti, Scopelliti, e cognomi in –oti, spesso latinizzati, o più semplicemente adattati al dialetto locale, in –oto. Nella forma romanizzata –otu, tale suffisso è ancora individuata nel Valdemone, con maggiore riscontro nel territorio di Messina. È rilevante che quanto più ci si allontana dal capoluogo peloritano tanto più decresce l’ordinarietà di questa categoria di cognomi geograficamente individuabile, grossomodo, nel trigono tra capo Peloro, Taormina e Naso. Di tali cognomi alcuni sono di agevoli lettura, altri, la maggiore parte, velano un’ardua (talora impossibile) identificazione dei luoghi di origine legati spesso a trasferimenti dalla Calabria, e da immigrazioni dalle isole dell’Ionio e dell’Egeo, dal Peloponneso, finanche dalla fascia costiera della “Piccola Asia”.

SCOPRI GLI ETNICI ED I COGNOMI PELORITANI DI ORIGINE GRECA