Un pensiero alla salute

Hits: 401

a cura di Vittorio Nicita Mauro

 

I farmaci nelle mani del medico sono come i colori nelle mani del pittore: sono sempre gli stessi e uguali per tutti; ma se chi li usa ha il dono dell’arte e dell’esperienza farà dei capolavori, se ha soltanto l   l’approssimazione e l’improvvisazione del dilettante non farà altro che “croste”.

Luigi Condorelli, clinico medico e cardiologo, 1899-1985