La testata digitale dell'OMCeO Messina
 
Al Maurolico incontro su amori e passioni tra reale e virtuale: opportunità o rischi?

Al Maurolico incontro su amori e passioni tra reale e virtuale: opportunità o rischi?

Hits: 77

Mercoledì 23 novembre alle 9 nell’ambito della settimana della lotta alla violenza sulle donne
MESSINA AL MAUROLICO INCONTRO SU AMORI E PASSIONI TRA REALE E VIRTUALE: OPPORTUNITA’ O RISCHI?
Incontro con gli esperti: il sociologo UniMe Francesco Pira, la psicologa Maria Catena Silvestri e l’avvocato Silvana Paratore.


Messina – Tra le tante forme di violenza quella che si consuma quotidianamente on line, contro le donne, crea non poche preoccupazioni. Per questo motivo nell’ambito delle iniziative promosse nella settimana della lotta alla violenza sulle donne, il Liceo Classico Maurolico, ha programmato un evento fortemente voluto dal suo Dirigente scolastico prof.ssa Giovanna De Francesco organizza per mercoledì 23 novembre alle ore 9 sul tema: Amori e passioni tra reale e virtuale: vivere i sentimenti nell’era del Metaverso.
All’ evento che sarà moderato dall’avv. Silvana Paratore legale impegnato nel volontariato sociale ed in progetti di legalità nelle scuole, interverranno il docente di sociologia, delegato del Rettore alla Comunicazione e Direttore del Master in Esperto della Comunicazione Digitale dell’Università di Messina, prof. Francesco Pira, e la psicologa e psicoterapeuta dott.ssa Maria Catena Silvestri.
Si tratta di un incontro con tre esperti che si preannuncia particolarmente interessante per comprendere come l’avvento delle nuove tecnologie ha cambiato i nostri sentimenti alterando i rapporti di amore. Come si è trasformata la nostra società e quanto questo incide sulle passioni. Sarà l’occasione quindi di osservare il contesto della nostra società sempre più proiettata verso una vita sempre più virtuale che reale, inseguendo algoritmi e il metaverso. Allo stesso tempo si cercherà di scoprire come cambiano le nostre emozioni e quali sono i risvolti legali di devianze sulla rete.