Premio SIF-Farmindustria 2019 a borsista Unime

Hits: 85

 

La Dott.ssa Antonella Smeriglio, borsista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Chimiche, Biologiche, Farmaceutiche ed Ambientali (ChiBioFarAm) dell’Università di Messina, ha ottenuto uno dei Premi SIF-Farmindustria 2019, che annualmente vengono attribuiti a ricercatori dell’Accademia e di altri Enti di Ricerca distintisi per la qualità delle loro ricerche nel settore farmacologico.

Il premio “Sif-Farmindustria” é un prestigioso riconoscimento scientifico, istituito nel 2000, nell’ambito della collaborazione fra Società Italiana di Farmacologia e Farmindustria volto ad intensificare la ricerca scientifica e rafforzare il legame tra Università e Imprese.

La Dott.ssa Smeriglio, formatisi presso l’Ateneo Messinese dove ha conseguito la laurea in Farmacia, il dottorato in Tossicologia e successivamente la specializzazione in Farmacognosia, lavora da parecchi anni nel laboratorio di Farmacologia e Tossicologia del Dipartimento ChiBioFarAm sotto la supervisione del Prof. Domenico Trombetta. Si occupa principalmente della caratterizzazione chimica e degli effetti farmacologici e tossicologici di estratti di origine vegetale e dello studio di molecole bioattive di origine naturale, focalizzandosi, recentemente, sullo studio, progettazione, sviluppo e sperimentazione di nutraceutici dal punto di vista della tollerabilità/sicurezza ed efficacia sull’uomo.

La cerimonia di premiazione si è tenuta a Firenze il 23 Novembre in occasione del 39° Congresso Nazionale della Società Italiana di Farmacologia ed il riconoscimento è stato consegnato dal Dott. Giuseppe Caruso e dalla Dott.ssa Lucia Aleotti, rappresentanti di Farmindustria e dal Prof. Alessandro Mugelli e Giorgio Racagni, rispettivamente Presidente e Presidente eletto della Società Italiana di Farmacologia.