La testata digitale dell'OMCeO Messina
 
Schede per il monitoraggio dell’appropriatezza prescrittiva degli antidiabetici classificati A-PHT in DPC

Schede per il monitoraggio dell’appropriatezza prescrittiva degli antidiabetici classificati A-PHT in DPC

Visits: 535

L’Assessorato della Salute comunica che nell’ambito dei lavori del Tavolo Tecnico per la gestione dei medicinali classificati A-PHT ed erogati in Distribuzione Per Conto (DPC), sono emerse alcune criticità riconducibili al monitoraggio dell’appropriatezza prescrittiva dei farmaci antidiabetici dispensati in DPC.
Pertanto, al fine di garantire l’uso appropriato dei suddetti medicinali nonché il rispetto dei
criteri di rimborsabilità, nelle more della piena realizzazione dei piani terapeutici (PT) web-based, si
trasmettono in allegato alla presente le “schede cartacee per il monitoraggio dell’appropriatezza
prescrittiva degli antidiabetici classificati A-PHT in DPC ”.
Tali schede riportano l’elenco dei parametri da sottoporre verifica da parte degli operatori sanitari (medici prescrittori e farmacisti), per le diverse tipologie di PT vigenti (SGLT2-inibitori,
GLP1, DDP4 e relative associazioni).
A tal proposito, si ribadisce che, ai sensi del DA 2234 del 09 dicembre 2015, “qualora non
sia possibile l’erogazione del primo ciclo di terapia immediatamente successivo al ricovero o a
seguito di visita specialistica” è fatto obbligo ai Medici Specialisti, dotati di ricettario SSN, di
consegnare agli utenti la prescrizione SSN unitamente al PT redatto.

Si rappresenta altresì che, in caso di prescrizioni inappropriate, la sanzione dovrà essere
applicata, ai sensi della vigente normativa, allo Specialista che ha redatto il PT, al Medico di
Medicina Generale, nel caso in cui abbia provveduto alla prescrizione SSN della terapia riportata
sul PT inappropriato e al Farmacista qualora abbia effettuato comunque la dispensazione del
farmaco.

In allegato: