La testata digitale dell'OMCeO Messina
 
Il Conaps scrive al ministro contestando l’equiparazione delle professioni sanitarie per chi non ha la laurea: “Rischio di abusivi e incompetenti”

Il Conaps scrive al ministro contestando l’equiparazione delle professioni sanitarie per chi non ha la laurea: “Rischio di abusivi e incompetenti”

Hits: 216

Riceviamo e pubblichiamo la lettera – documento scritto dal Conaps (Coordinamento nazionale associazioni delle professioni sanitarie) che riunisce tante sigle (AIDI – AIFI – AIOrAO – AIP – AITA – AITeP – AITN – AITNE – AITO – AITeRP– AMPI ANAP – ANDID – ANEP – AITEFEP – ANTEL – ASSIATEL – AITIC – ANTOI – ANUPI – AsNAS FIOTO – FITeLaB – FLI – UNID – UNPISI) inviato al ministro della Salute Giulia Grillo e alla presidente della Commissione Affari Sociali della Camera Marialucia Lorefice, per contestare il recente provvedimento sull’equiparazione tra chi non ha lauree o titoli simili ma comunque ha esercitato una professione sanitaria per 3 anni a chi la svolge con queste certificazioni. Per leggerlo, scarica il pdf: Lettera aperta CONAPS al Ministro Grillo e a on Lorefice